UFC, Alex Pereira dalla kickboxing alle MMA per mettere KO Adesanya

UFC, Alex Pereira dalla kickboxing alle MMA per mettere KO Adesanya

Il brasiliano Alex Pereira potrebbe arrivare presto in UFC con l’obiettivo di ripetere quanto di buono fatto vedere nella kickboxing, compresa una vittoria per KO ai danni di Israel Adesanya.

L’attuale campione dei pesi medi UFC ha avuto una buonissima carriera nella kickboxing disputando 80 incontri con un recordi di 75 vittorie e 5 sconfitte prima di passare alle MMA.

Una di queste sconfitte è arrivata proprio per mano del brasiliano Alex Pereira che nel 2017 in un incontro organizzato dalla promotion Glory Heroes mise al tappeto Israel Adesanya bissando un altro successo ottenuto sul nigeriano ad inizio 2016. In quella occasione Pereira trionfò per decisione dei giudici.

Da allora la carriera dei due combattenti ha preso strade differenti con Adesanya che è passato con un grande successo alle arti marziali miste. Il nigeriano può infatti vantare il titolo di campione del mondo dei pesi medi UFC ed un record di 19 vittorie e nessuna sconfitta in questa disciplina.

LEGGI ANCHE ANNUNCIATA UNA NUOVA CARD UFC PER IL 9 MAGGIO 2020

Alex Pereira ha continuato a combattere nella kickboxing, ma Laureano Staropoli, suo compagno di allenamento e peso welter UFC, ha postato una foto di un allenamento in compagnia di Pereira con una didascalia che non lascia spazio ad interpretazioni.

“Il papà di Adesanya è pronto per il suo debutto in UFC. tra poco lo vedremo nel più grande ottagono del mondo prendere a pugni suo figlio e conquistare la cintura”.

Sicuramente è ancora troppo presto per parlare di cintura e di una nuova sfida con Adesanya, ma Alex Pereira non è del tutto nuovo al mondo delle arti marziali miste. Il brasiliano vanta infatti un record di 2 vittorie e 1 sconfitta, ma il suo ultimo incontro in questa disciplina risale al 2016.

LEGGI ANCHE DANA WHITE: “TRA UN MESE L’ISOLA SARA’ PRONTA”

La transizione dalla kickboxing alle arti marziali miste non è per niente facile viste le grandi differenze che intercorrono tra i due sport. Recentemente gli esempi più significativi hanno avuto risultati completamente contrastanti. Se da una parte abbiamo Israel Adesanya che grazie anche ad un talento naturale è riuscito a diventare un campione delle arti marziali miste. Dall’altra un altro campione della kickboxing come Gokhan Saki on è riuscito a ripetersi. Il turco dopo il suo passaggio alle  MMA ed il suo approdo in UFC ha raccimolato soltanto una vittoria ed una sconfitta dal 2017 ad oggi. Ancora peggio ha fatto Hesdy Gerges che una volta entrato nell’ottagono di Bellator ha subito due sconfitte in altrettanti incontri compresa quella con Zubco nell’evento di Milano dello scorso ottobre.

Vedremo se Alex Pereira riuscirà a bissare quanto fatto vedere nei ring di kickboxing anche dentro l’ottagono delle  arti marziali miste e se riuscirà ad arrivare a sfidare il rivale Israle Adesanya in UFC diventando ufficialmente la sua bestia nera.

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

Author

0 thoughts on “UFC, Alex Pereira dalla kickboxing alle MMA per mettere KO Adesanya

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*