Mike Tyson e la tentata aggressione a Michael Jordan [Racconti Marziali]

Mike Tyson e la tentata aggressione a Michael Jordan [Racconti Marziali]

Come riporta il sito Boxingscene.com, nel 1988 Mike Tyson, allora campione del mondo dei pesi massimi, cercò di aggredire Michael Jordan, stella dei Chicago Bulls. Il retroscena è svelato nel libro di Rory Holloway, ex manager di Iron Mike. 

Il 13 dicembre 1988 ci fu una festa organizzata da Richard Dent, giocatore di football, dopo che i Bulls sconfissero gli Atlanta Hawks. Tyson faceva parte degli invitati, e stava attraversando un periodo burrascoso nella sua vita personale. Come pugile era ancora imbattuto e all’apice della sua carriera, ma si trovava nel bel mezzo della separazione dall’ex moglie Robin Givens.

Jordan, presente al party, in passato aveva avuto una relazione con Givens. Questo bastò a scatenare il risentimento del pugile americano. Holloway infatti scrive: “Mike Tyson è seduto sul divano mentre sorseggia il suo drink preferito, un Long Island Tea. Quando beve emergono i suoi veri sentimenti. Prego i camerieri di annacquare i suoi drink perché noto che sta iniziando ad essere sbronzo. Poi vedo Mike che fissa Jordan dall’altra parte del tavolo, e gli dice: <<Ehi amico, pensi che io sia stupido? So che ti sei fatto la mia ragazza>>. Sembrava che Jordan avesse visto un fantasma. <<So che hai fatto dei casini con lei, avanti, puoi dirmelo>> continua. È evidente che Jordan vorrebbe solo alzarsi e correre”.

La situazione rischia di sfuggire di mano quando Tyson dichiara di voler dare una lezione al cestista. Iron Mike cerca di passare dalle parole ai fatti, venendo trattenuto da Holloway, Don King e altri membri del suo entourage presenti alla festa. In tutto questo pare che Jordan si sia mantenuto a distanza di sicurezza, cercando di ignorare il boxeur.

Diversi presenti al party hanno poi minimizzato questo episodio, e la stessa leggenda del basket ha sempre risposto con un secco No comment. Ma Holloway ha rilanciato: “Non sono pazzo, non mi invento cose del genere. Ho passato diversi momenti divertenti insieme a Tyson, e questo è uno dei tanti. Jordan è stato un mio eroe, sono fan del basket, quindi non mi dimenticherò mai ciò che accadde quella sera”.

Leggi anche “Otto aneddoti incredibili sulla vita di Mike Tyson” 

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

0 thoughts on “Mike Tyson e la tentata aggressione a Michael Jordan [Racconti Marziali]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*