Ufficiale la nuova top 5 dei ranking UFC: Vettori dietro Till

Ufficiale la nuova top 5 dei ranking UFC: Vettori dietro Till

Marvin Vettori entra nella top 5 dei ranking UFC della divisione dei pesi medi dopo la vittoria su Jack Hermansson.

Con il nuovo aggiornamento dei ranking UFC il nostro connazionale Marvin Vettori si posiziona al quinto posto della classifica della promotion di Dana White.

Al momento la nuova classifica è presente soltanto sull’applicazione dell’UFC e non è ancora stata aggiornata sul sito della promotion.

Come previsto dopo la vittoria sull’ex numero quattro Marvin Vettori (16-4-1) si posiziona al numero cinque. Sorprende la presenza di Darren Till (18-3-1) al quarto posto. L’inglese che prima dell’ultimo aggiornamento si trovava al sesto posto ha guadagnato ben due posizioni. Una dovuta alla discesa di Hermansson e l’altra per l’uscita di Yoel Romero che è stato licenziato dall’UFC.

Marvin Vettori ha fatto invece un grosso salto in avanti passando dalla tredicesima alla quinta posizione. Al momento nessuno dei fighter presenti nella top 5 ha un incontro in programma e nemmeno l’attuale campione Israel Adesanya tornerà a breve nell’ottagono.

Marvin Vettori dopo la vittoria su Jack Hermansson ha sfidato prima Paulo Costa nell’intervista successiva all’incontro, mentre nella conferenza stampa post evento, “The Italian Dream” è andato a sfidare direttamente il campione Israel Adesanya.

Nelle prossime settimane sicuramente arriveranno novità su quelle che saranno le nuove sfide pronte a ridisegnare nuovamente la divisione.

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

Immagine di copertina via profilo Facebook ufficiale Marvin Vettori.

 

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*