Dustin Poirier spiega la strategia usata contro McGregor

Dustin Poirier spiega la strategia usata contro McGregor

Poirier rivela i dettagli della strategia con cui ha messo McGregor KO per la prima volta in carriera.

Dustin Poirier ha rilasciato diverse dichiarazioni in merito al gameplan vincente utilizzato per battere Conor McGregor: “Sapevo di non dover restare piantato sulle gambe, cominciando da subito a sferrare colpi potenti e ricorrendo allo striking. Il mio coach è stato fondamentale, ci siamo preparati per utilizzare un gran numero di calci al polpaccio. Ha funzionato, sono riuscito a compromettere la gamba di McGregor, che a quel punto, e solo grazie ai calf-kick, si è trovato in una situazione difficile”.

Poirier continua: “Anche quando ha iniziato a intercettare i miei leg kick, non li parava con la tibia, modalità in cui altrimenti mi avrebbe arrecato danno, ma riuscivo comunque a colpirlo sul muscolo. In quella parte della gamba abbiamo una muscolatura così piccola e sottile che non si riescono a sopportare tanti colpi. Dopo il secondo leg kick a segno, sapevo che stava iniziando a provare dolore”.

“So per esperienza quanto facciano male quei colpi, e sulla distanza dei cinque round, la condizione della gamba di McGregor sarebbe potuta solo peggiorare” spiega Poirier. “Nel secondo round ha intercettato qualche leg kick afferrandomi la gamba o colpendo di rimessa, ma sentivo comunque i miei calci affondare. Lui mi riusciva a prendere dopo, intanto lo avevo già toccato, con il dolore che ne deriva”.

Infine Poirier conclude: “Anche se avesse sfruttato i miei leg kick per portarmi a terra, non lo temevo al suolo. Sono una cintura nera di jiu-jitsu, mi sento tranquillo in quel campo. Valeva la pena correre il rischio. Anche perché ho provato sulla mia pelle quei calci contro Jim Miller (nel 2017, match vinto ai punti da Poirier, nda), che li ha usati contro di me per tre round, e alla fine sentivo come se mi avessero strappato la gamba. Solo io so quanto è stato doloroso”.

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

One thought on “Dustin Poirier spiega la strategia usata contro McGregor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*