Aggiornamento ranking UFC, Marvin Vettori scivola al 6° posto

Aggiornamento ranking UFC, Marvin Vettori scivola al 6° posto

Un nuovo aggiornamento porta Marvin Vettori al 6° posto del ranking UFC dei pesi medi, facendolo uscire così dalla Top 5; avrà però possibilità di riscattarsi a breve.

Come capita durante la settimana successiva ad ogni evento UFC, una nuova edizione dei ranking riguardanti le varie categorie di peso non si è fatta attendere.
Il main event del terzo weekend di marzo prevedeva uno scontro ai vertici della divisione pesi medi. Tale incontro ha mescolato, come prevedibile, le carte nella Top 15 della categoria limitata alle 185lbs. Derek Brunson, vincente e convincente proprio in questa occasione, è stato colui che ne ha beneficiato maggiormente: guadagnando 3 posizioni, infatti, si ritrova ora ad un passo dal gradino più basso del podio dei contendenti.

Tra i fighter scalzati dalle loro precedenti posizioni figura anche Marvin Vettori scavalcato proprio dall’atleta americano. Vettori, che nei ranking UFC precedenti era collocato al quinto posto, ora si ritrova sesto.

https://www.ufc.com/rankings
https://www.ufc.com/rankings

La classifica figura, quindi, Adesanya come campione, nonostante la recente sconfitta, subita, però, nei pesi massimi leggeri per mano del campione Jan Blachowicz; in seguito troviamo immediatamente il precedente campione Robert Whittaker(#1 contender). Il secondo posto è occupato, invece, dal già contendente al titolo Paulo Costa, uscito sconfitto dal suo ultimo assalto alla corona. Dal terzo al sesto posto, invece, troviamo volti nuovi e potenziali futuri contendenti al titolo, quali Jared Cannonier (#3), il sopracitato Derek Brunson (#4), l’inglese Darren Till (#5) e proprio l’alfiere azzurro a chiudere il gruppo.

La classifica potrebbe nuovamente ribaltarsi quando Vettori affronterà Darren Till sabato 10 aprile 2021, match che concederà verosimilmente al vincente una shot titolata.

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*