UFC, niente salto nei massimi per Jon Jones? Le ultime notizie

UFC, niente salto nei massimi per Jon Jones? Le ultime notizie

Rischia di saltare l’esordio di Jon Jones nei pesi massimi, Il campione ci ripensa e chiede più soldi e minaccia lo scioglimento del contratto UFC.

Dopo aver pubblicato un paio di immagini che lo ritraevano concentrato sulla scalata verso i pesi massimi, Jon “Bones” Jones ha chiesto alla UFC, tramite un tweet, di essere congedato dalla promotion. 

A quanto pare, la ragione di tale richiesta è di natura prettamente economica. Jon Jones avrebbe chiesto un compenso maggiore in vista del superfight contro Francis Ngannou, incontro che dovrebbe sancire il salto di Jon Jones nei pesi massimi e che sicuramente genererà un grosso introito per l’organizzazione americana. 

Dana White non sembra aver preso troppo sul serio le pretese di Jones, tant’è che, subito dopo UFC 260, ha scherzosamente affermato che “Bones” avrebbe potuto chiamarlo quella stessa notte per ottenere l’incontro. 

Il lottatore statunitense ha poi rilanciato con una serie di post non molto diplomatici, dove asseriva che l’industria della UFC l’abbia sfruttato tarpandogli le ali e chiedendo a più riprese la risoluzione del contratto, per poter condurre i suoi affari altrove. 

I messaggi in questione sono stati prontamente eliminati dallo stesso Jones, ma resta online la sua richiesta di risolvere il contratto. Ricordiamo che l’ex campione non combatte dal febbraio 2020, quando vinse per decisione unanime contro Dominick Reyes, lasciando vacante la cintura. 

Ovviamente la risposta del presidente UFC non si è fatta attendere, commentando che probabilmente l’istanza di Jones è dettata dalla paura piuttosto che da ragioni di natura economica.  

White ha poi insinuato che l’ex re dei massimi leggeri potrebbe effettivamente non voler perdere al debutto, e che ciò l’abbia spinto ad avviare uno sproloquio su Twitter. Da scaltro businessman, ha in seguito presentato un piano B, che prevede una possibile rivincita tra Lewis e Ngannou. 

A prendere le difese di Jon Jones è intervenuto niente poco di meno che Daniel Cormier, che durante la sua partecipazione allo show “DC and Helwani” di ESPN, ha precisato quanto sia irreale credere che Jones abbia timore. Secondo Cormier “Bones” ha semplicemente chiesto di ricevere un adeguato compenso, soprattutto in caso di vittoria, giudicandola una pretesa lecita. D’altronde, McGregor insegna. 

Si attendono sviluppi per quanto riguarda l’eventuale salto di Jon Jones nei pesi massimi e nelle prossime settimane sicuramente avremmo notizie da parte del fighter americano e dalla promotion di Dana White.

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*