UFC, continua la guerra sui social tra Usman e Covington

UFC, continua la guerra sui social tra Usman e Covington

UFC: Colby Covington continua a far parlare di se, l’eclettico fighter americano stuzzica sui social Usman e l’ex compagno di team Masvidal.

Continuano a piovere insulti in casa UFC. L’attuale numero 2 dei pesi medi Colby Convington (16-2) torna ad infastidire il campione della categoria Kamaru Usman, che durante un’intervista ha risposto in maniera seccata alle sue provocazioni.

La notizia è riportata da ESPN MMA, che riprende le parole rilasciate da Usman a Brett Okamoto:

“Mostrami che sei attivo. Dammi una ragione. Non sono necessariamente io. So cosa sono capace di fare. L’ho già fatto prima. Puoi chiedere alla sua mascella; l’ho già fatto prima. Adesso è tempo per lui che dimostri alla gente che lui meriti un’altra chance di combattere per il titolo. Non può star seduto e dire: ‘Oh, ho battuto Tyron Woodley. Questo è. Merito un’altra title shot’. No, questo non ti darà un’altra chance per il titolo.”

Non tarda ad arrivare la risposta di Chaos, che, per l’ennesima volta, tira in mezzo anche l’ex compagno di squadra Jorge Masvidal, con il quale ha discusso già parecchie volte:

“Parli come un vero codardo che non vuole affrontare il legittimo primo contender. I rankings hanno scelto e lo ha fatto anche la gente Marty. Dì solo la verità: sai di non poter vincere e preferisci combattere contro dei fannulloni come Street Judas per dei soldi facili”.

Dal canto suo, Colby lamenta il fatto che sia stato concesso un rematch a Masvidal che attualmente occupa la quarta posizione nel ranking, senza però tener in conto che accettò la title shot in short notice e senza un vero e proprio camp. Sulla questione gravano però anche le parole rilasciate qualche tempo fa da Usman, che ha confessato di aver sostenuto, proprio contro Covington, uno dei match più difficili ed estenuanti della sua carriera.

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*