In un’intervista del 2013 la chiave del successo di Vettori

In un’intervista del 2013 la chiave del successo di Vettori

Un’intervista rilasciata da Vettori dopo la sua terza vittoria da professionista esprime pienamente la mentalità del fighter italiano arrivato alla title shot in UFC. 

É ufficiale: Marvin “The Italian Dream” Vettori affronterà il campione in carica dei pesi medi Israel Adesanya il 12 giugno 2021 a UFC 263, e un’intervista del 2013 che lo vede protagonista spiega la chiave del suo successo.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Fatti Marziali (@fattimarziali)

Il rematch con Adesanya rappresenta un sogno che si realizza per Vettori e per i fan italiani di questo sport, e un traguardo storico per le MMA tricolori. Ma la scalata di Marvin alle vette mondiali delle arti marziali miste è iniziata da molto lontano e tanto tempo fa.

La prima intervista post fight di Vettori che si trova online in italiano risale al 2013, nella serata in cui Marvin si era aggiudicato la terza vittoria consecutiva da professionista, all’evento Impera FC. A quei tempi Vettori si era trasferito da poco a Londra, dopo essersi diplomato, affidandosi al noto team London Shootfighters.

“Tutti mi dicono che ho avuto tanto coraggio a partire, e io rispondo che quando c’è la passione, del resto non te ne sbatte niente” spiegava in quel frangente il futuro sfidante al titolo in UFC. “I primi mesi a Londra sono stati difficili, ma con la forza di volontà si accetta tutto e si va avanti. Dopo un anno posso dire di trovarmi bene lì, anche se ho attraversato periodi duri. Ho sempre pensato alla palestra, e finché riesco ad allenarmi, basta e avanza, il resto verrà”.

Vettori torna ad Impera FC l’anno successivo, nel 2014, in occasione del terzo evento della promotion italiana, e ottiene la quinta vittoria consecutiva contro Giorgio Pietrini. Poi, in una nuova intervista sempre realizzata da MMA Mania, il fighter trentino afferma chiaramente: “Marvin Vettori vuole arrivare in UFC, al cento per cento”. Era il 2014, Vettori aveva 21 anni e in UFC non combatteva nessun italiano (Sakara era uscito dalla promotion l’anno precedente).

Prosegue nella pagina successiva. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*