Donald “Cowboy” Cerrone è sicuro: “Non voglio che questo tizio superi il primo round”

Donald “Cowboy” Cerrone è sicuro: “Non voglio che questo tizio superi il primo round”

Donald Cerrone combatterà questa notte all’Apex di Las Vegas in occasione di UFC VEGAS 26. Di recente ha rilasciato alcune dichiarazioni.

Donald “Cowboy Cerrone (36-15) è conosciuto nel mondo delle MMA come un veterano instancabile che nel corso della sua vita ha dovuto affrontare più di una semplice battaglia all’interno dell’ottagono.

Il disturbo da deficit di attenzione e l’iperattività che lo ha condizionato sin da piccolo, hanno fatto in modo che Donald Cerrone sfogasse il malessere in frequenti risse e situazioni poco gradevoli; già da giovane è costretto a vivere con i nonni a causa del rapporto burrascoso dei suoi genitori e, proprio in questo periodo, inizia ad affacciarsi al mondo delle arti marziali, spiccando sin dalle prime battute per perseveranza e talento cristallino nel Taekwondo e nella Muay Thai.

“Cowboy” viene da un filotto negativo in UFC, dal Giugno del 2019 fino a Maggio del 2020 ha collezionato ben quattro sconfitte, subite suo malgrado, in maniera brutale e piuttosto netta.

Lo stop medico contro Tony Ferguson è stato l’inizio di un percorso tribolato e fatto di match sicuramente sottotono nonostante l’esperienza sconfinata aggiunta al suo indiscutibile bagaglio tecnico; ammirato dai fan e dai media, Donald Cerrone, è uno dei fighter più attivi nonostante l’età, tuttavia le sconfitte contro Justin Gaethje, Anthony Pettis e Conor McGregor hanno iniziato a dare forma ai punti di domanda che si sono creati nel corso del tempo circa l’importanza di fermare una carriera che nulla avrebbe più da dimostrare.

Donald Cerrone
Donald Cerrone con il medico durante il match contro Tony Ferguson. Immagine: www.forbes.com

Il fighter di Denver avrebbe dovuto affrontare questa notte Diego Sanchez all’Apex di Las Vegas, la UFC, però, ha deciso di tagliare fuori quest’ultimo dal roster, lasciando inizialmente Cerrone senza un avversario.

Con sei giorni di preavviso si è fatto avanti Alex Morono (18-7) che viene da una sconfitta contro Anthony Pettis; in questi giorni di incertezza, Cerrone si è più volte domandato se questo match fosse sensato ma, come più volte da lui dimostrato, ha deciso di non tirarsi indietro e andare a guadagnarsi un altro “paycheck” facendo quello che ama.

Di recente “Cowboy” ha rilasciato alcune dichiarazioni che lasciano presagire una certa sicurezza.

“Ho ancora intenti malevoli, voglio fare male a questi figli di p****na. Ho pianificato tutto in modo che ogni pugno e calcio sia letale. Non voglio che questo tizio superi il primo round”.

Vedremo dunque se Donald Cerrone riuscirà ad ottenere la tanto agognata vittoria sulla via di una carriera quasi in dirittura di arrivo.

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

Immagine di copertina: www.talksport.com

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*