Staropoli contro Dolidze: “Combatti come una f******a”

Staropoli contro Dolidze: “Combatti come una f******a”

Questa notte a UFC VEGAS 28 si sono battuti nell’ottagono Laureano Staropoli e Roman Dolidze. L’argentino ha sostituito Alessio Di Chirico.

Laureano Staropoli (9-4-0) è arrivato al match contro Roman Dolidze (9-1-0) dopo essere stato sconfitto due volte di fila, prima contro Muslim Salikhov e poi contro Tim Means, incidenti di percorso avvenuti entrambi per decisione unanime.

Questa notte al posto dell’argentino Staropoli avrebbe dovuto combattere il nostro connazionale Alessio Manzo” Di Chirico, che, fresco di vittoria per KO sull’astro nascente Buckley era pronto a ritornare e dimostrare il suo talento e il duro lavoro messo in campo in tutti questi anni.

Tuttavia un infortunio subito da Alessio Di Chirico ha dato la possibilità a Laureano Staropoli di subentrare con due settimane di preavviso.  Il fighter italiano aveva dato l’annuncio circa il suo stop sui social.

Questa notte dunque, gli occhi dei fan italiani erano puntati su Roman Dolidze, fighter georgiano che fa del grappling una delle sue armi migliori, vantando anche un background nel sambo e nel bjj, ha esordito nella promozione UFC solo a Luglio del 2020 vincendo per TKO contro Khadis Ibragimov.

Il match non è stato avvincente se paragonato al resto della card, Roman Dolidze ha incassato nel primo round un middle kick di Laureano Staropoli ma, col passare dei secondi ha messo in atto quello che tutti si aspettavano, chiusura della distanza e tanto, tantissimo controllo a parete, grappling e body lock.

Il body lock asfissiante e cercato continuamente dal fighter georgiano è stato sicuramente un piano vincente anche se, come detto da Michael Bisping durante la telecronaca, Dolidze non ha fatto danni ingenti e si è limitato a portare a casa una decisione unanime controllando senza stupire.

Dolidze deve fare qualcosa di più, con tutto il rispetto per lui vincerà sicuramente ai punti, ma non guadagnerà il rispetto dei fan combattendo così, non avrà mai dei bonus, non riesci a farti un nome così, per poter combattere nei man event” ha detto l’ex fighter inglese durante la diretta.

La frustrazione di un match poco avvincente e interamente basato sul controllo senza danni, ha colpito anche Laureano Staropoli che appena concluso il match, ha detto la sua in un alterco mentre tornava all’angolo.

Combatti come una f******a. Ho avuto solo due settimane di tempo per questo fight, e tu ti presenti e combatti in questo modo?“.

Il fighter argentino dunque è stato sconfitto per decisione unanime e nel frattempo, i fan italiani possono solo immaginare e fantasticare su come sarebbe stato l’incontro fra Alessio Di Chirico e Roman Dolidze.

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

Immagine di copertina: www.firstsportz.com

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*