UFC, il messaggio di Marvin Vettori ai fan italiani

UFC, il messaggio di Marvin Vettori ai fan italiani

Con un breve video Vettori si è rivolto direttamente ai fan italiani in vista del match per il titolo UFC.

DAZN ha pubblicato sulla propria piattaforma una serie di speciali dedicati a Marvin Vettori, che nella notte tra sabato 12 e domenica 13 giugno affronterà il campione in carica dei pesi medi Israel Adesanya nel main event di UFC 263.

Queste le parole di Vettori sull’impegno che lo attende: “Ciao ragazzi, non vedo l’ora, ogni giorno che passa sono sempre più convinto del fatto che vincerò, e in modo schiacciante. Essere arrivato fino a qui non serve a niente, non siamo qua per il premio di consolazione o per dire di aver combattuto per il titolo, ma per diventare il primo italiano a conquistare la cintura UFC”.

“La mia mentalità fin da quando mi hanno confermato il match non è stata certo rivolta al passato, accontentandomi di essere arrivato fino a questo punto” spiega Marvin. “Se sono arrivato al rematch con Adesanya è proprio perché voglio vincere la cintura e fare la storia una volta per tutte”.

“Entrerò in gabbia per non lasciare nessun dubbio, voglio vincere in modo spietato” rivela il fighter italiano. “Il mio soprannome The Italian Dream non è solo un modo di dire. Ho sempre avuto ben chiaro quello che volevo dalla mia vita e dalla mia carriera. Non ho mai permesso a me stesso di dare meno del massimo possibile. Spingendomi oltre i limiti ogni giorno sono arrivato fino a qua, e adesso mi sforzerò ancora di più per raggiungere l’obiettivo. Ecco cosa significa il sogno italiano”.

“Anche quando le persone non credevano in me, non me n’è mai fregato nulla” prosegue Vettori. “Sono andato avanti a testa bassa, e adesso raccolgo i frutti del duro lavoro, che fa sempre la differenza. Ho dominato tutti i miei ultimi match perché sono superiore, sono il migliore al mondo. Non mi interessa quello che pensa Adesanya. L’ho studiato, sono pronto a fronteggiare il suo arsenale di skills in gabbia”.

“Non si può battere qualcosa che non si conosce e che ha tante sfaccettature: io come fighter sono proprio questo” conclude l’alfiere italiano. “Sono il più completo, in grado di adattarsi a qualsiasi circostanza. Adesanya non è pronto ad affrontare un atleta di questo livello. Tra molti anni ci sarà un momento in cui mi siederò per guardarmi alle spalle e vedere i traguardi raggiunti nella mia carriera. Ma adesso so che posso conquistare qualsiasi obiettivo all’orizzonte. Sono qua per vincere a tutti i costi”.

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*