Tocca a Marotta, Ruggeri e Cappelli: nuovo ricco fine settimana per le MMA italiane

Tocca a Marotta, Ruggeri e Cappelli: nuovo ricco fine settimana per le MMA italiane

Un nuovo fine settimana si avvicina con Marotta, Ruggeri e Cappelli che combatteranno in eventi che si svolgeranno fuori dall’Italia.

Il primo ad entrare dell’ottagono sarà Vittorio Marotta (7-6) che combatterà in Francia per la cintura dei pesi medi della promotion Trophee des Etoiles 15: Arena Goliath MMA contro il veterano e padrone di casa Yvan Sorel (17-13). Per Marotta del Team Nauresan questa sarà l’occasione di confrontarsi al di fuori dei confini nazionali dopo una lunga carriera combattuta interamente in Italia.

Trasferta in Grecia per Giuseppe Ruggeri (5-0) che volerà ad Atene per combattere nell’evento Quest MMA 1. Il suo avversario sarà Hunter Mohamed (1-1). Ruggeri, proprio come Dylan Hazan che abbiamo visto in azione nello scorso fine settimana al CW, è uno dei talenti più promettenti del panorama nazionale. Ruggeri, che si allena con l’Aurora Mixed Martial Arts, dopo aver combattuto a Malta avrà occasione di mettersi alla prova nuovamente in un contesto internazionale.

Infine combatterà anche Pietro Cappelli (8-1) che con poco preavviso ha accettato di combattere a EMC 7 in Germania contro il veterano Satoshi Ishi (24-13-1). Per Cappelli sicuramente non un avversario facile in quanto Ishi è un veterano della scena mondiale che ha combattuto in giro per il mondo in alcune delle maggiori promotion di più grosso prestigio a livello mondiale sia nelle MMA che nel grappling.

Nei prossimi giorni vi aggiorneremo sui nostri canali social sulla possibilità e sulle modalità con il quale sarà possibile seguire gli incontri di Marotta, Ruggeri e Cappelli.

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*