Il ritorno di Nick Diaz a UFC 266

Il ritorno di Nick Diaz a UFC 266

Nick Diaz calcherà l’ottagono di UFC 266 dopo più di 6 anni dall’ultima apparizione

Come riportato per primo da Kevin Iole di Yahoo sport, Nick Diaz, dopo più di mezzo decennio lontano dall’ottagono, tornerà per affrontare, sulla lunghezza dei 5 round, Robbie Lawler nella main card di UFC 266 del prossimo 25 settembre.

I due atleti statunitensi si sono già incontrati nel lontano 2004 durante UFC 47, quando il main event fu il primo scontro tra Chuck Liddell e Tito Ortiz. Nell’incontro di 17 anni fa ebbe la meglio il più anziano dei fratelli Diaz, tramite K.O. al primo round.

Nick Diaz (26-9) è lontano dai riflettori dell’ottagono dal 31 gennaio 2015, data in cui affrontò Anderson Silva nel match conclusivo di UFC 183. L’incontro ha inizialmente visto vincitore il brasiliano, ma successivamente venne tramutato in No Contest. Dopo aver combattuto “The Spieder”, Diaz fu sospeso per 5 anni dalla commissione atletica del Nevada per essere risultato positivo alla marijuana. Pena successivamente ridotta a 18 mesi; ma, nonostante lo sconto della sanzione, l’atleta californiano non è mai tornato in azione.

Robbie Lawler (28-15) è reduce da quattro sconfitte consecutive. L’ultimo successo di “Ruthless” porta la data del 29 luglio 2017, quando superò per decisione unanime il texano Donald Cerrone. Dopo questa vittoria, il veterano statunitense è prima stato battuto da Rafael dos Anjos per decisione unanime, si è dovuto sottomettere alla bulldog choke di Ben Askren, per poi uscire sconfitto dai match con Colby Covington e Neil Magny, entrambi per decisione unanime.

UFC 266 si terrà alla T-Mobile Arena di Las Vegas e vedrà impegnati, oltre i due fighter americani, anche:  Curtis Blaydes vs. Jairzinho Rozenstruik Marlon Moraes vs. Merab Dvalishvill. Inoltre, nel co-main event, andrà in scena lo scontro titolato tra la campionessa flyweight Valentina Shevchenko e la numero 3 del ranking, Lauren Murphy. Il match clou della serata sarà la lotta per lo scettro della divisione featherweight tra i due coach di The Ultimate Fighter 29: Alexander Volkanovski difenderà la cintura dall’assalto dello sfidante Brian Ortega, numero 2 del ranking.

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

Fonte immagine di copertina: UFC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*