Zhang Weili sulla Namajunas: “I suoi commenti superarono il limite..”

Zhang Weili sulla Namajunas: “I suoi commenti superarono il limite..”

Zhang Weili tornerà nell’ottagono in occasione di UFC 268. Proverà a riconquistare il titolo pesi paglia. La sua avversaria è la Namajunas.

Zhang Weili proverà a strappare la cintura all’atleta di origini lituane che, in occasione del loro primo incontro, aveva fatto dichiarazioni che avevano fatto traballare il “politically correct“, facendo scaturire critiche e screzi in tutto il mondo delle MMA.

Meglio morta che rossa” disse Rose in una intervista rilasciata poco prima del match, ricordando agli spettatori come per questa sfida si stesse motivando non solo sotto l’aspetto prettamente sportivo, ma anche sotto l’aspetto mentale e politico, dichiarando che Zhang Weili rappresentava il comunismo, essendo lei cinese, e come il comunismo avesse inflitto danni irreparabili alla popolazione lituana.

Durante la prima sfida titolata la Namajunas mise al tappeto Zhang Weili con un head kick preciso e dal timing perfetto.

Durante il walk out della atleta cinese, tuttavia, ci furono i classici “boos” dell’arena.

In quell’incontro i fischi nei miei confronti mi hanno sicuramente condizionato in negativo” ha detto Zhang Weili a THE MMA HOUR.

Penso che sì, sicuramente i suoi commenti superarono il limite..” ha continuato Weili.

“Io, gli altri atleti e i fan, condividiamo la passione per lo sport, io voglio fare amicizie, non voglio mischiare politica e MMA, però lei sì”.

L’atleta cinese ha anche dichiarato che subito pensava potesse essere il classico “Trash Talk“, ma quando appunto è uscita dagli spogliatoi per entrare nell’arena, sì è sentita attaccata dal pubblico che, a detta sua, è stato aizzato dai commenti politici della Namajunas.

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

 

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*