Slam FC Underdog 4: annunciata la card

Slam FC Underdog 4: annunciata la card

Slam FC ha annunciato la card dell’evento Underdog 4 che si svolgerà l’11 dicembre 2021 al Pala Mens Sana di Siena.

L’evento avrà una card professionistica con sei incontri, una card dilettantistica composta da dodici incontri e ben undici incontri di grappling. Sarà un’occasione per molti giovani fighter di mettersi in mostra e per alcuni fighter più esperti di compiere un ulteriore passo in avanti nella loro carriera.

Il main event si preannuncia scoppiettante e spettacolare tra due ragazzi dall’indiscusso talento pronti a mettersi in gioco l’uno contro l’altro. Si affronteranno nell’incontro principale della serata Michele Baiano (5-0) che recentemente abbiamo potuto ammirare in altri importanti eventi italiani come The Golden Cage 3 e Colosseum in cui ha conquistato la cintura di categoria. Baiano proverà a portare a casa un nuovo titolo, ma dovrà superare un difficile ostacolo che prende il nome di Manolo Zecchini (9-2), l’Angelo Veneziano è fermo da più di due anni e farà il suo esordio nella categoria dei pesi piuma dopo aver combattuto a lungo nei leggeri.

Nel co-main event invece si combatterà per il titolo dei pesi leggeri. Ad affrontarsi saranno Oleg Ursoi (5-0) e Dimitru Girlean (3-1). Due ragazzi abituati a chiudere i loro incontri prima del limite ed anche in questo caso ci sarà da divertirsi.

Nel resto della card faranno esperienza alcuni giovani talenti dal futuro assicurato come Andrea Bicchi (1-0), Dylan Hantig (1-0), Mihai Lavraniuc (0-0) e Guido Possidente (0-0) tra gli altri a rappresentare una finestra sul domani delle arti marziali miste italiane.

Card Pro

  • Michele Baiano vs. Manolo Zecchini (pesi piuma)
  • Oleg Ursoi vs. Dumitru Girlean (pesi leggeri)
  • Andrea Bicchi vs. Gianmarco Marroquin (pesi medi)
  • John Ricci vs. Dylan Hantig (pesi leggeri)
  • Abraham Acosta vs. Miahi Lavraniuc (pesi leggeri)
  • Guido Possidente vs. TBA (pesi leggeri)

La card di Slam FC Underdog 4 potrebbe subire variazioni.

Seguite Fatti Marziali su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornati sulle MMA made in Italy e non solo.

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*